International School & conference |
Trieste, 15-18 November 2017

Best practices for empowerment, self determination, community resilience, wellbeing and human rights

Franca and Franco Basaglia International School & Conference

The right  and opportunity  to have a whole  life

Trieste,  15 – 16 – 18 November 2017

Si tratta di un incontro aperto ed interattivo che prevede uno scambio reciproco di nuove idee e pratiche innovative.

This is an open interactive meeting with an exchange of new thinking, creative ideas and innovative practices.

 

The days / Le giornate

Le giornate / the days:

November 14th 

Urban Mental Health”: Una delegazione da Los Angeles per un gemellaggio (read more)

 

November 15th

Morning: Study visits at The System of Community services of Mental Health  / l sistema dei Servizi territoriali di salute mentale, Social cooperatives / Cooperative sociali, Association / Associazionismo, The “microarea project” / Il “Progetto Microaree”

 

15.30 Padiglione Z, inaugurazione della mostra fotografica / Inauguration photographic exhibition: Leros. Il mio viaggio

(read more)

 

 

16.30 – 19.30 Teatrino “Franca e Franco Basaglia”, Parco di San Giovanni

Opening Sessions

The right [and the opportunity] to have a [whole] life

(see the Programme)

November 16th 

08.30 Registration of participants at: Direzione DSM, via Weiss, nr.5

November 16th and November 17th

13.00 – “Voice Hearers / Uditori di voci”:

This documentary Voices Hearers follows the daily lives of three people showing how they deal with their voices in their lives. Il documentario segue la vita di tre persone mostrando come convivono con le voci nella loro quotidianità

(read more)

November 16th , evening:

18.00 – Teatro Miela presentazione del libro: “Non sono razzista, ma: La xenofobia degli Italiani e gli imprenditori politici della paura”, di Luigi Manconi e Federica Resta”

(read more)

 

20.30 –Teatro Miela  proiezione del film: Nebbia in agosto (Nebel im August) di Kai Wessel, con Ivo Pietzcker e Sebastian Koch (2016)

(read more)

 

November 17th , evening:

18.30 – Sala espositiva Lux Art Gallery inaugurazione della mostra fotografica / Inauguration photographic exhibition HOMO SUM: “Nulla di ciò che è umano mi è estraneo” / “Nothing human is alien to me

(read more)

 

?

20.30 – Teatro Orazio Bobbio 

DUE COME NOI CHE … concerto musicale con Gino Paoli e Danilo Rea

(read more)

 

 

Gli eventi collaterali sono stati realizzati in collaborazione con / The event is organized in collaboration with:

  • Conferenza Permanente per la Salute Mentale nel Mondo “Franco Basaglia” (Copersamm)
  • Associazione dei Familiari “Noi insieme”, Trieste
  • Gruppo di Protagonismo “Articolo 32”, Trieste
  • Forum Salute Mentale

Speakers

Coordinamento scientifico / Scientific coordination: Roberto Mezzina, John Jenkins

L’evento è organizzato in collaborazione con / The event is organized in collaboration with:

  • World Health Organization
  • International Mental Health Collaborating Network (IMHCN)
  • World Association Psychosocial Rehabilitation (WARP)
  • Conferenza Permanente per la Salute Mentale nel Mondo “Franco Basaglia” (CoPerSaMM)
  • Società Italiana Epidemiologia Psichiatrica (SIEP)
  • Psichiatria Democratica (PD)
  • European Community Mental Health Service (EuCoMS)

e con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Among the confirmed Speakers:

Continue reading “Speakers”

Foreword / Premessa

Il primo luglio 2016, il Consiglio delle Nazioni Unite per i Diritti Umani ha adottato una Risoluzione sulla Salute Mentale ed i Diritti Umani, sottolineando che “le persone con problematiche di salute mentale o disabilità psicosociali, ed in particolare le persone che utilizzano i servizi di salute mentale, possono essere soggette, tra l’altro, a discriminazioni diffuse, stigma, pregiudizio, violenza, esclusione sociale e segregazione, istituzionalizzazione illegale o arbitraria, iper-medicalizzazione  e pratiche di trattamento che non rispettano la loro autonomia, volontà e preferenze” (leggi tutto)

On 1 July 2016, the UN Human Rights Council adopted a Resolution on Mental Health and Human Rights, highlighting that “persons with mental health conditions or psychosocial disabilities, in particular persons using mental health services, may be subject to, inter alia, widespread discrimination, stigma, prejudice, violence, social exclusion and segregation, unlawful or arbitrary institutionalization, over-medicalization and treatment practices that fail to respect their autonomy, will and preferences” (read more)